A Castrovillari la Rassegna dei Corti Teatrali ed il premio “Frontiere Aperte”

SONY DSC

Dopo il successo estivo a Civita, il Calàbbria Teatro Festival IX^ edizione, si sposta a Castrovillari con la Rassegna dei Corti Teatrali. L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale Khoreia 2000, per la direzione artistica di Rosy Parrotta e quella organizzativa di Angela Micieli, interesserà la città del Pollino per tre giorni, e cioè dall’11 al 13 Ottobre. Il tutto si svolgerà presso la Sala Teatro Khoreia in una vera e propria residenza culturale.

Locandina.jpgLa tematica di quest’anno del Festival è il rapporto genitori/figli che sarà, tra l’altro, anche l’argomento dell’incontro in programma Venerdì 11 alle ore 18:00.

A seguire la cerimonia Premio Frontiere Aperte che quest’anno sarà conferito al regista, scrittore e produttore coriglianese Giovanni Algieri. Diversi i documentari e i cortometraggi  al suo attivo vincitori di numerosi festival in tutto il mondo, tra cui il Barcellona Film Festival e il Los Angeles Film Awards. .

Domenica 13, inoltre, si potrà partecipare alla passeggiata narrata fuori le mura di Castrovillari, lungo il fiume Coscile a cura di Ines Ferrante di Mystica Calabria: Alla scoperta della borgata di Vallescura.  Durante la tre giorni, infine, è possibile visitare la mostra fotografica Le rovine dell’anima di Luciano Grisolia e quella di arte contemporanea Imprinting di Deborah Graziano.