2 settimane

In occasione del trentennale del progetto La Scuola adotta un monumento, ideato dalla Fondazione Napoli Novantanove, Sergio Mattarella ha ricevuto al Quirinale la Presidente Mirella Stampa Barracco

L’idea è nata a Napoli nel Dicembre 1992 d’intesa con il Provveditorato agli Studi e le Soprintendenze. Si tratta di un progetto di educazione permanente al rispetto e alla tutela del Patrimonio storico-artistico e più in generale dell’ambiente.
Il tutto è scaturito da uno spiacevole episodio accaduto all’indomani di un atto vandalico ai danni dell’Arco di Trionfo di Alfonso d’Aragona in Castel Nuovo, da poco restaurato e in cui si è capito che era necessario  interrompere la serie di restauri e lavorare alla formazione di una nuova consapevolezza, nei giovani, dell’importanza dei Beni Culturali.
Per questa occasione la Fondazione ha scelto la pubblicazione di un libro che, con parole e immagini, cerca di raccontare come si sia cercato, con questo progetto, di creare appartenenza alla Comunità, risvegliando il civismo operoso e la cittadinanza attiva per suscitare la passione nei confronti della storia della città in cui si vive.
Pietra miliare dell’iniziativa è stata la costruzione della piattaforma A.M.AAtlante Monumenti Adottati, un grande archivio digitale dei monumenti censiti, unico nel suo genere, perché costituito da 1.800 video realizzati dagli studenti di 550 Comuni italiani.