Al via l’edizione 2021 del Salone Internazionale del Libro di Torino

Con il #SalTo21 torna uno degli appuntamenti più seguiti per gli amanti della lettura. Si tratta, infatti, della grande festa del libro che dal Lingotto si irradia in tutta Torino ed oltre città

Il Salone del Libro ospita ogni anno oltre mille editori, dai grandi gruppi agli indipendenti, in un percorso espositivo di 63 mila mq lungo quattro padiglioni. Ogni anno nella cornice del Lingotto Fiere si riunisce tutta la filiera del libro. Per gli editori il Salone è la più importante occasione di vendita e di presentazione delle novità editoriali.

Dall’8 al 21 Ottobre ci saranno incontri con autrici e autori, reading, proiezioni cinematografiche, concerti, spettacoli teatrali, laboratori per bambini, mostre, dibattiti, dj set e workshop. Ci sarà anche un evento speciale che intreccia musica e cinema, ideato in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema della città piemontese.

Particolare attesa anche per lo spettacolo tratto da L’appello (Mondadori) di Alessandro D’Avenia, con la regia di Gabriele Vacis e la scenofonia di Roberto Tarasco, al Teatro Colosseo. Con l’autore andranno in scena anche gli allievi della Scuola per Attori del Teatro Stabile di Torino. Nei padiglioni, oltretutto, sarà presente con un proprio stand il Ministero dell’Istruzione in cui verranno presentati le principali attività ed i progetti della Scuola.

Interessante, tra l’altro, la Festa del libro medievale e antico di Saluzzo Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori, nuova manifestazione libraria dedicata alla cultura e storia medioevale, lette e approfondite attraverso romanzi, saggi, fantasy, lezioni, musiche e performance, proposta nell’ambito dell’evento torinese e che nasce dalla volontà di portare all’attenzione del grande pubblico la celebrazione di un grande periodo storico, che da sempre esercita una forte fascinazione sull’immaginario collettivo. L’iniziativa, comunque, si svolgerà Sabato 23 e Domenica 24 Ottobre.