Al Viminale incontro fra la Ministra Lamorgese e quello romeno Bode

Nel bilaterale Italia Romania è stato confermato dal Ministro dell’interno italiano pieno sostegno ad un «Paese a noi vicino» nel suo processo di adesione all’Area Schengen

«La questione della introduzione di un effettivo meccanismo di solidarietà fra i Paesi è una priorità nell’ambito del negoziato sul Patto sulla Migrazione e l’Asilo e per questo continueremo a porla all’attenzione dell’Unione europea». Lo ha detto la Ministra Luciana Lamorgese nel corso dell’incontro istituzionale con il collega romeno Lucian Nicolae Bode, ricevuto in giornata al Viminale.

«Sono convinta che la Romania, Paese a noi vicino – ha poi aggiunto – appoggerà, come altri Paesi membri, le proposte dell’Italia sulla gestione del fenomeno migratorio, condividendo le difficoltà degli Stati di frontiera dell’Ue». «Apprezzo la posizione romena – ha, inoltre, proseguito Lamorgeseche sostiene l’importanza di un più intenso dialogo con i Paesi terzi e il ricorso ad accordi di partenariato».

La titolare del Viminale ha, comunque, manifestato piena soddisfazione per la proficua collaborazione fra i due Paesi e la continua crescita delle relazioni bilaterali, esprimendo il pieno sostegno alla Romania nel processo di adesione all’Area Schengen. Al centro del colloquio, infine, anche i temi relativi alla collaborazione di polizia con particolare attenzione alle iniziative assunte per la cattura dei latitanti, la lotta alla tratta di esseri umani, le frodi finanziarie ed il traffico di sostanze stupefacenti.