Altra impresa nell’atletica, oro per l’Italia nella 4X100 maschile

Super prestazione con il tempo di 37.50, con un solo decimo di differenza dalla Gran Bretagna. La staffetta italiana conquista così un altro incredibile oro sulla pista delle Olimpiadi di Tokio 2020

Il quartetto composto da Lorenzo Patta, Marcell Jacobs, Eseosa Desalu e Filippo Tortu ha preceduto alla grande gli avversari ed è riuscito a tagliare il traguardo piazzandosi davanti a tutti. «Correre in staffetta con un campione olimpico è solo uno stimolo in più» aveva detto Filippo Tortu alla vigilia della gara. La medaglia d’argento è andata alla Gran Bretagna in 37”51, quella di bronzo al Canada in 37”70, mentre per l’Italia si tratta del quinto oro nell’atletica in questa fantastica edizione olimpica.

La quinta perla arriva al termine di una gara tiratissima, in cui è risultata decisiva l’ultima frazione di Tortu, che con la velocità di una ‘freccia rossa‘ ha recuperato sul britannico Nethaneel Mitchell-Blake tagliando il traguardo con un solo centesimo di vantaggio, quasi incredulo dell’impresa.

Jacobs, che in occasione della Cerimonia di chiusura porterà la bandiera italiana è stata la vera punta di diamante dei quattro atleti, ma tutti gli azzurri sono stati, comunque, supersonici. Il primo frazionista è stato Lorenzo Patta che ha ceduto il testimone a Jacobs autore di una grande seconda frazione. Poi è toccato a Desalu prima che Filippo Tortu trasformasse l’ultima frazione in una autentica impresa.