Braglia: “Ci prepariamo a fare una partita gagliarda”

E’ una di quelle vigilie particolarmente sentite dal popolo rossoblù. Una sfida importante  che arriva subito, di botto, già alla prima di Campionato fra le mura amiche del San Vito-Marulla. Tante sono le ansie e le curiosità intorno alla squadra, anche perché si tratta di scoprire subito le carte e di dimostrare la consistenza di questo Cosenza versione 2019-2020.

La tradizione, comunque, è dalla sua parte in quanto, su 41 incontri disputati in riva al Crati contro i campani, i LUPI si sono imposti per ben 19 volte. Ad arbitrare la gara sarà il varesino Daniele Minelli, un gradito ritorno visto che lo scorso anno diresse il match vinto per 2 a 0 contro il Cittadella.

Divise-Ufficiali-2019-2020.jpgIl clima in società è abbastanza sereno, tant’è che in giornata sono state presentate le divise ufficiali per la nuova stagione. Modelli d’eccezione il capitano Angelo Corsi, Mirko Bruccini, Daniele Sciaudone e Jaime Baez, che hanno posato tra i seggiolini dello Stadio.

In conferenza stampa il tecnico Piero Braglia ha parlato della sfida. Queste le sue parole: «Noi abbiamo una serie di problemi, ma faremo la nostra partita come abbiamo fatto a Crotone. L’atteggiamento dovrà essere il medesimo. Loro hanno fatto già vedere il loro valore, una squadra forte con un allenatore che ha avuto una grande carriera. Ricordo le ultime volte che affrontai mister Ventura, furono due partite molto equilibrate giocate sul filo da entrambe le squadre decise da episodi.

Domani vorranno vincere, come noi del resto, scommetto che sarà una bella partita con tanti capovolgimenti di fronte. La spunterà chi sarà più bravo. Noi vogliamo fare risultato, abbiamo le nostre caratteristiche per dare noia ai granata. In questo momento è inutile parlare di chi non sarà della partita, in questo momento i disponibili dovranno fare di tutto per fare risultato.

L’infortunio di Litteri non è una cosa grave. Ci sarà tanta gente domani, veniamo da un risultato positivo, sappiamo dell’importanza della gara e ci prepariamo a fare una partita gagliarda, tosta e cattiva, sportivamente parlando. Dovremo sbagliare molto meno rispetto alla settimana scorsa. Kone ha tanta forza, è un ragazzo di prospettiva che ha ottime qualità. Per ora lo trovo un po’ disordinato tatticamente ma ha un gran tiro, non si ferma mai e può sparigliare le carte. Non voglio parlare di mercato, non ne vale la pena, aspettiamo e vediamo».