2 settimane

Il centrocampista del Cosenza ha rilasciato alcune dichiarazione in vista della gara contro il Cittadella 

Giacomo Calò ha risposto ad alcune brevi domande poste dall’Addetto Stampa della Società calabrese Gianluca Pasqua. Domenica pomeriggio la squadra bruzia affronterà in trasferta il Cittadella di Edoardo Gorini fermo a 15 punti in classifica.
Calò, sosta lunga, breve oppure utile?
«Sosta molta utile, anche perché abbiamo lavorato meno nelle settimane precedenti con il nuovo mister, per cui la sosta ci è stata veramente di aiuto per capire le sue idee»
A breve si partirà per Cittadella, trasferta importante per dare continuità alla bella partita contro il Palermo…
«Sì, contro il Palermo abbiamo fatto una bella partita che a livello mentale ci aiuta molto. Sicuramente andremo in un campo difficile, ma cercheremo di fare del nostro meglio»
Inizio di Stagione come un diesel per Giacomo Calò?
«Per quanto mi riguarda sono arrivato in ritardo di condizione, poi sono state fatte delle scelte e finalmente ho trovato spazio contro il Palermo e ora devo tenermelo stretto»
Come si lavora con mister Viali?
«Si lavora tanto sul possesso palla e su pressing ed, ovviamente, bisogna ancora abituarsi rispetto a quello che si faceva prima»
Che aria si respira nello spogliatoio rossoblù?
«Ora c’è un’aria diversa, specie dopo le 5 sconfitte consecutive dove l’aria, invece, era pesante. La vittoria contro il Palermo ha rappresentato una svolta, dandoci maggiore consapevolezza. Faremo il possibile per riportare i tifosi allo Stadio».