Completato a Cosenza il restyling di Corso Mazzini

Restituito alla fruizione pubblica l’ultimo tratto di Corso Mazzini che diventa, ancor più, luogo della cultura e della socialità

«Continua l’opera di rigenerazione urbana di Cosenza con una nuova Piazza bellissima che ora sarà a disposizione dei cittadini. L’ultimo tratto di Corso Mazzini, infatti, è stato trasformato da strada veicolare in uno spazio completamente rinnovato», ha affermato il Sindaco Mario Occhiuto al momento dell’inaugurazione.

Giunge, dunque, a compimento un altro dei cantieri avviati dall’Amministrazione comunale e direttamente connesso al percorso di valorizzazione della città e del Museo all’aperto Bilotti (MAB). La cerimonia è avvenuta alla presenza del primo cittadino e di quasi tutti i rappresentanti della Giunta di Palazzo dei Bruzi, fra cui l’Assessore alle Attività Produttive Loredana Pastore. «Le città che investono nella rigenerazione urbana – ha detto ancora il Sindaco – diventano sempre più belle e più competitive ed attraggono più visitatori».

Negli ultimi dieci anni, infatti, è stata registrata una crescita significativa delle Imprese cosentine per le attività impegnate nei servizi di alloggio e ristorazione. Una città esemplare sempre ai primi posti in Italia, posizione di vertice conquistata soprattutto negli ultimi anni, in netta controtendenza con i dati registrati per il resto della Calabria. «Cosenza – ha, infine, concluso Occhiutoè l’ unica realtà del Sud che cresce e diventa più bella e più attrattiva».

Alla cerimonia, inoltre, ha preso parte anche Roberto Bilotti, figlio di Enzo Bilotti e nipote di Carlo Bilotti, ideatori del MAB. A fare bella mostra di sé, nell’ultimo tratto di Corso Mazzini, ci saranno, pertanto, diverse opere dei più prestigiosi maestri del ‘900 italiano che andranno così a far parte, a tutti gli effetti, del vasto patrimonio storico e artistico della città.