3 settimane

Il Ministero della Cultura ha pubblicato i primi elenchi delle Istituzioni musicali ammesse al finanziamento. Fra queste anche l’Associazione Sinfonica Bruzia

«E’ una giornata storica per la città di Cosenza. Per la prima volta nella sua storia, infatti, Cosenza assiste alla nascita di un’Orchestra riconosciuta dal Ministero della Cultura e che potrà mettersi alla guida di una vera ripartenza delle attività culturali e musicali in città» ha dichiarato il Sindaco Franz Caruso.
Grazie alla nuova norma presentata dal Ministro Franceschini lo scorso mese di Ottobre, a partire da quest’anno, il Fondo Unico dello Spettacolo prevede un contributo straordinario per la nascita di orchestre stabili nelle città o nelle regioni in cui è presente un Conservatorio.
«Un nuovo incentivo – ha, tra l’altro, sottolineato Franceschiniche risponde all’appello che ho ricevuto dal Maestro Muti e che consentirà a molti giovani che si sono laureati nei nostri Conservatori di poter affermare le loro professionalità e trovare lavoro nel nostro Paese. È un’innovazione significativa che allinea il nostro Paese alle altre realtà internazionali in tema di sostegno ai giovani talenti della musica del domani»
Con un totale di 11,5 punti il Ministero della Cultura ha, dunque, giudicato idoneo ed ammesso al contributo del FUS il progetto presentato dall’Associazione Sinfonica Bruzia. Le audizioni per l’Orchestra si sono già tenute al Teatro Rendano in questo mese di Luglio con la selezione di 41 professori idonei. Il progetto artistico prevede l’utilizzo dell’Orchestra, sia in attività di produzione che in coproduzioni e ospitalità.