Concluse le le selezioni di Area Sanremo 2019. Vince anche il calabrese Messya

Si sono concluse ufficialmente le selezioni di Area Sanremo 2019 con gli 8 vincitori che concorreranno per i due posti nella sezione nuove proposte del Festival di Sanremo 2020. Tra questi anche il calabrese Andrea Riso, di Reggio Calabria, con un nome d’arte alquanto singolare: Messya, così come il brano che lo ha portato alla vittoria: “T. S. O.”.

Dopo l’ultima audizione in cui sono stati ascoltati i 63 finalisti, lo scorso Sabato si è tenuta la cerimonia di proclamazione al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo. La commissione di Area Sanremo, presieduta da Vittorio De Scalzi e composta dal calabrese Gianni Testa assieme a Teresa De Sio, Andy Bluvertigo e Petra Magoni, ha decretato gli 8 artisti vincitori.

Sotto la direzione artistica di Massimo Cotto e l’organizzazione di Livio Emanueli, Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, la Commissione ha ascoltato i 63 finalisti, dal vivo e in versione integrale, procedendo alla selezione dei brani.

Alla sua seconda presenza nella commissione di Area Sanremo, a fine audizioni Gianni Testa ha dichiarato: «Abbiamo deciso di premiare quelli che ritenevamo più pronti per affrontare il palcoscenico di Sanremo.Sono felicissimo di aver fatto parte di questa Commissione. È stato bellissimo lavorare con un grande Direttore artistico come Massimo Cotto, che ringrazio assieme a Livio Emanueli».