E’ in attesa la decisione per eliminare l’obbligo delle mascherine all’aperto

Sono incessanti le pressioni esercitate sul Comitato Tecnico Scientifico per ottenere il parere favorevole affinché già dagli inizi di Luglio gli italiani possano finalmente sbarazzarsi dall’ingombrante dispositivo sul volto

La gente ormai non ne può più, tant’è che il Governo attende il responso del CTS per far decadere l’obbligo della mascherina: «Chiederò un parere al Comitato Tecnico Scientifico in modo che ci dica esplicitamente se possiamo toglierci la mascherina all’aperto oppure no» ha detto ieri il Presidente del Consiglio Mario Draghi.

Per il Direttore dell’Istituto Nazionale delle Malattie Infettive Spallanzani di Roma, Francesco Vaia «se siamo all’aperto possiamo fare a meno della mascherina, ma bisogna tenerle in tasca per metterla nel caso non sia possibile mantenere la distanza, soprattutto quando non siamo con nostri congiunti». Complici l’esplosione dell’estate ed una campagna vaccinale sempre più efficace, gli esperti dovrebbero riunirsi a breve e la decisione potrebbe, oltretutto, arrivare per Giovedì 1 o al massimo per Lunedì 5 Luglio.

A dare un’accelerata all’Esecutivo anche Paesi europei che hanno adottato in tempi rapidi provvedimenti per abbandonare la protezione individuale. In primis la Francia che, nell’arco delle 12 ore, ha annunciato l’addio all’obbligo e che da Sabato 26 Giugno sarà seguita anche dalla Spagna. Stessa decisione per Germania, Belgio e Grecia che sono pronte, almeno all’aperto, a rinunciare ad uno dei principali simboli della pandemia.