Entra nel vivo il mercato del Cosenza

In attesa dell’arrivo di Marco Zaffaroni, il predestinato sulla panchina dei Lupi, s’infiamma la campagna acquisti del Cosenza con i primi colpi sul mercato

Goretti, nonostante in Conferenza stampa sia apparso al quanto impassibile e serafico, è consapevole delle prime serie difficoltà che la Società bruzia è costretta ad affrontare subito dopo la riammissione in Serie B. Solo 7 giocatori in rosa e senza una guida tecnica per poter pianificare la Stagione. Ma il nome del nuovo mister c’è già e nelle prossime ore è atteso in Via degli Stadi per la firma sul contratto che lo legherà ai silani.

Intanto, a titolo definitivo, è arrivato dal Potenza il difensore classe 1999 Ciro Panico. A lui dovrebbero aggiungersi il portiere Mattia Del Favero ed il difensore centrale Alessandro Minnelli, entrambi scuola Juventus. Dal Genoa approda in riva al Crati anche l’esterno di sinistra Giuseppe Caso, che proprio di recente ha esordito in Serie A. Per l’attacco sono sempre più insistenti le voci che portano a Gabriele Gori, giovane di belle promesse il cui cartellino appartiene alla Fiorentina, mentre il maggior candidato a difendere la porta rossoblù potrebbe essere Marius Adamonis che da tesserato Lazio è reduce dalla passata esperienza fatta a Salerno.

Mancano, in realtà, ancora molti innesti fra cui qualche giocatore di esperienza intorno al quale far crescere e maturare la linea verde alla quale, spesso, ha fatto riferimento il neo Direttore Sportivo. I tifosi, tuttavia, al di là del dissenso nei confronti di Guarascio, confidano che in questa sessione di mercato, anche se con il ritardo provocato dalle diatribe legali delle scorse settimane, possa ‘rifiorire‘ una squadra in grado di competere e lottare su tutti i campi della cadetteria.