Finalmente si ricomincia, ma continua l’annus horribilis della Scuola

Quello che inizierà Lunedì 14 Settembre sarà, a dir poco, un Anno Scolastico al quanto travagliato. Dalle mascherine alla misurazione della temperatura, dalla giusta distanza da mantenere in aula alla giustificazione per le assenze. Alunni ed insegnanti, dunque, saranno costretti a stravolgere il loro modo di fare Scuola e, soprattutto, di stare in classe.

Certo le polemiche non sono mancate e la confusione, purtroppo, ancora serpeggia, impedendo alla maggioranza delle famiglie italiane di comprendere a fondo quali siano i comportamenti corretti da tenere per il rientro in sicurezza.

A sintetizzarli, comunque, ci ha pensato il MIUR con la campagna istituzionale dedicata al personale scolastico, alle famiglie, alle studentesse e agli studenti, iniziativa già partita e che andrà avanti anche nelle prossime settimane.

Uno spot tv, spot radio dedicati ai più grandi, ma anche alle ragazze e ai ragazzi, materiali social e grafiche saranno, infatti, diffusi per accompagnare la ripresa delle lezioni e favorire l’adozione delle nuove abitudini da rispettare.

Oltre ad essere divulgati sui social ufficiali del Ministero dell’Istruzione e sulle reti RAI, questi materiali saranno anche resi disponibili sulla pagina dedicata alla ripresa istruzione.it/rientriamoascuola.