3 settimane

Piazza Maggiore stracolma di gente per le proiezioni in questo mese di Luglio

«Fellini, Pasolini, Bertolucci, Antonioni, Bellocchio. Mi sono sempre chiesto come mai così tanti autori di cinema sono nati nella mia terra, l’Emilia-Romagna. Qualcuno pensa che forse c’entri la nebbia» ha dichiarato l’attore Stefano Accorsi intervenendo alla manifestazione.
Sicuramente la domanda è pertinente, anche perché il cinema a Bologna è sempre stata un’espressione artistica fortemente contagiosa e lo dimostra, tra l’altro, la grande affluenza di pubblico in questa estate 2022.
Una Piazza Maggiore che torna, quindi, ad essere aperta, senza restrizioni, nel segno di un ritorno ad una delle grandi attrazioni della città, forse il ‘rito‘ più amato dai bolognesi e dai numerosi turisti che dopo la pandemia sono tornati nel capoluogo emiliano, che per 54 serate, sino al prossimo 14 Agosto, potranno ancora rivivere tante emozioni.

*L’immagine in evidenza è a cura di Giorgio Bianchi