3 settimane

Quanto è cambiato l’aspetto del Centro storico di Roma dal 1870 ad oggi?

Ovviamente dipende dai luoghi in quanto non tutto il Centro è cambiato. Tuttavia, si può essere abbastanza sicuri che un romano del 1870 diretto in Via del Paradiso si troverebbe a disagio, soprattutto perché probabilmente non troverebbe più la sua casa.
Molti frequentatori e abitanti della città, infatti, conoscono Corso Vittorio Emanuele II°, tracciato che da Piazza del Gesù conduce fino al Ponte Vittorio Emanuele II° e quindi in Vaticano. La strada è un’invenzione di fine ‘800 creata grazie alla demolizione di edifici medievali e rinascimentali.
Per capire l’impatto dell’intervento urbanistico basta mettere a confronto le 2 fotografie qui rappresentate e scattate dallo stesso punto di vista, ossia dalle celebri Colonne di Palazzo Massimo. Ci mettiamo vicino alle Colonne e osserviamo il panorama.
Nella foto realizzata nella seconda metà dell’800 la Via del Paradiso arrivava quasi a lambire le Colonne, mentre la foto attuale mostra la stessa strada molto più distante. In sostanza, gli antichi edifici visibili sul lato destro della foto, furono demoliti e ricostruiti 16 metri più indietro per creare la nuova strada.