I tifosi del Cosenza fra dilemmi ed apprensioni

E’ da qualche settimana che in città l’aria che tira intorno al Cosenza Calcio lascia la tifoseria in un misto di incredulità ad apprensione. La vicenda Stadio, infatti, fra Società e Comune, oltre a dare, in un primo momento, la sensazione di essere stata definitivamente dipanata, continua invece a tenere banco, tant’è che persino il Presidente di Lega Balata è intervenuto sulla vicenda.

Quello che però induce a maggiori preoccupazioni e dilemmi è un certo immobilismo che trapela sul fronte mercato. Sicuramente il Direttore Stefano Trinchera starà lavorando a tutto spiano, ma le uniche certezze sinora registrate sono le partenze di pedine fondamentali nell’economia del gioco dei rossoblù.

Nel frattempo si palesa qualche esitazione ed incertezza anche sul rinnovo di Bruccini, nonché sulla permanenza in rosa di Embalo e Sciaudone, dopo che Dermaku, Palmiero e Tutino hanno, da diversi giorni, lasciato la città brutia verso altre destinazioni.

L’unico nome nuovo che, intanto, trova una concreta conferma riguarda Raffaele Bianco, centrocampista classe 1987 di proprietà del Perugia con 24 presenze nell’ultimo Campionato.

E’ chiaro che bisogna ancora aspettare Luglio per entrare nel vivo delle trattative, ma ci si augura che per il ritiro della squadra previsto intorno al 20 del mese prossimo in località San Giovanni in Fiore, la rosa possa assumere contorni meno vaghi e ben più definiti.