Il 25 Marzo ricorre la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri a 700 anni dalla scomparsa

E’ il giorno che tutti gli studiosi riconoscono come l’inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia, infatti in tutta Italia e nel mondo il genio di Dante verrà celebrato con tante iniziative organizzate dalle Scuole, dagli studenti e dalle numerose Istituzioni culturali

L’edizione del 2021 è quella più significativa poiché avviene del 700esimo anniversario della morte del Sommo Poeta, colui che diede struttura e corpo, oltre che prestigio e dignità letteraria, alla lingua italiana. Tutti gli eventi, a causa della pandemia, sono stati comunque organizzati in streaming e su piattaforme online.

Anche il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha presentato, lo scorso 17 Marzo, alcune iniziative per celebrare nel mondo il settimo centenario della scomparsa di Dante Alighieri. Il programma, oltretutto, ha coinvolto la rete delle Rappresentanze diplomatiche e degli Istituti Italiani di Cultura all’estero e durerà fino alla XXI° Settimana della Lingua Italiana nel mondo prevista dal 18 al 24 Ottobre, che vedrà studiosi ed attori di diversi Paesi declamare i versi danteschi in tutte le lingue, dal tedesco all’arabo.

«Dante è la nostra lingua, è l’idea stessa di Italia. E in questi giorni abbiamo bisogno di tenerla viva», ha scritto su Twitter il Ministro della Cultura Dario Franceschini. Per cui, alle 12:00 di Mercoledì 25 Marzo tutti saranno chiamati a leggere Dante e a riscoprire i versi della Commedia. Decine di migliaia di studenti, infatti, lo faranno nel corso delle lezioni a distanza, così come quei cittadini che vorranno partecipare agli eventi in programma. Le celebrazioni, seppur a distanza, proseguiranno poi durante la giornata anche sui social.