Il calcio si mobilita nella Giornata mondiale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali

L’UNAR apre ufficialmente la XVII Settimana di azione contro il razzismo dal 21 al 27 Marzo, campagna di sensibilizzazione, informazione ed approfondimento finalizzata alla prevenzione e al contrasto di ogni forma di discriminazione e intolleranza

Tutte le iniziative saranno accompagnate dal claim #KeepRacismOut che riconduce alla campagna contro le discriminazioni nel mondo del calcio avviata da circa un anno insieme alla Lega Calcio Serie A. La settimana sarà animata in tutto il territorio nazionale da molte attività previste nell’ambito dei 38 progetti vincitori dell’avviso rivolto alle Associazioni e agli Enti iscritti al Registro UNAR, finalizzati alla promozione di azioni di sensibilizzazione sulle tematiche del razzismo, dell’intolleranza e della xenofobia.

La campagna verrà veicolata attraverso i canali di comunicazione istituzionali dell’UNAR e di molte realtà territoriali, dalle Associazioni e Federazioni dell’Osservatorio Nazionale contro le Discriminazioni nello Sport, alle Organizzazioni sindacali e datoriali, con l’obiettivo di diffondere un messaggio di rispetto, di inclusione, di prevenzione e di contrasto ad ogni forma di discriminazione.

La 28ª giornata di Campionato di Serie A sarà, infatti, dedicata interamente alla campagna. Tutti i calciatori indosseranno la propria maglia con il logo #KeepRacismOut, mentre i capitani di ciascun Club porteranno al braccio una fascia dedicata all’iniziativa. Anche all’ingresso in campo, il podio portapallone, l’arco di allineamento dinanzi al quale tutte le squadre si schiereranno e la lavagna luminosa per le sostituzioni, riporteranno il medesimo logo.

La Lega di Serie B invece, promuoverà il messaggio veicolandolo attraverso i led bordocampo durante le gare della 30a giornata di Campionato. L’iniziativa verrà, oltretutto, promossa attraverso i canali social istituzionali e dai 20 Club associati. Anche la FIGC sarà accanto all’UNAR con un propria iniziativa. Infine, saranno diffusi i migliori spot/cortometraggi realizzati dagli studenti degli Istituti scolastici che hanno partecipato al Concorso nazionale Premio Mauro Valeri dal titolo In campo contro il razzismo, promosso in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione.