1 settimana

All’alba di questa mattina a Roma, all’età di 95 anni, si è spento Gianni Bisiach, giornalista, scrittore e autore di importanti inchieste

Bisiach era ricoverato da tempo in una struttura per anziani. A confermare la notizia, interpellato dall’agenzia Ansa, è l’avvocato Giorgio Assumma suo amico di lunga data. Il giornalista sarà seppellito a Gorizia, dove era nato il 7 Maggio 1927.
«Sono profondamente rattristato per la scomparsa di Gianni Bisiach – ha dichiarato il Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano uno dei protagonisti della storia del giornalismo italiano del secondo ‘900 che ha dato molto alla Rai e più in generale alla televisione nazionale».
«Ero legato a lui da sincera amicizia in un rapporto personale al quale devo molto – ha, poi, ribadito il Ministro -. Esprimo sincero cordoglio a nome mio e del Governo per questo grave lutto che colpisce il mondo della cultura».
Il popolare giornalista, è stato un pioniere della divulgazione storica in televisione, concretizzando un sogno iniziato da bambino, quando già era alle prese con i primi documentari. Come riporta il portale storico dell’Archivio del Quirinale, Bisiach era laureato in Medicina con specializzazione in Anestesia e Radiologia.