Il Cosenza rifiuta Palladino e accoglie Sciaudone a titolo definitivo

Il Cosenza, ormai in ritiro a San Giovanni in Fiore, aspetta di completare la rosa in queste roventi settimane di mercato. Nel frattempo, la società chiude le porte alla proposta di tesserare l’ex attaccante della Juventus Raffaele Palladino.

Secondo indiscrezioni, pare che la stessa dirigenza calabrese abbia ribadito un no secco  in quanto il profilo del calciatore non è ritenuto idoneo per la compagine di mister Braglia.

Intanto, la buona notizia è rappresentata dall’acquisto, a titolo definitivo, di Daniele Sciaudone. Con la firma sul contratto, di durata biennale, il centrocampista ex Novara si lega al Cosenza sino al 30 Giugno 2021.

Il calciatore, classe 1988, ribattezzato DS16 dalla tifoseria rossoblù per via dell’esultanza alla “Ronaldo”, ha contribuito in maniera determinante alla permanenza in cadetteria dei Lupi realizzando 5 reti ed un assist in 16 presenze nella passata stagione. 

L’ultima nota di cronaca riguarda il probabile cambiamento di avversaria nell’amichevole fissata per giorno 3 Agosto. Agli inizi del mese in corso si era, infatti, pensato al Corigliano, ma le recenti turbolenze societarie della squadra ionica obbligano il Cosenza a rivedere la scelta, per cui si è deciso di affrontare la Vibonese di patron Caffo e, in tal senso, ormai, manca solo l’ufficialità.

*La foto in evidenza è tratta dal sito ufficiale del Cosenza Calcio