11 mesi

Il nome della festa di Ferragosto deriva dal latino feriae Augusti, ossia il riposo di Augusto, in onore di Ottaviano Augusto, primo imperatore romano da cui, appunto, prende il nome il mese di Agosto

La ricorrenza, con il trascorrere dei Secoli, si è trasformata da celebrazione pagana a festa religiosa quando la Chiesa iniziò a celebrare l’Assunzione di Maria, festività che in seguito fu fissata al 15 Agosto. Il dogma dell’Assunzione, riconosciuto come tale solo nel 1950, stabilisce infatti che la Vergine Maria sia stata Assunta, cioè accolta, in cielo sia con l’anima che col corpo.
Il Ferragosto, tuttavia, è una festività esclusivamente italiana, visto che in giro per il mondo il 15 Agosto è un giorno come tutti gli altri, eccezion fatta per la cattolica Irlanda, che però celebra la sola Assunzione. E’ stato, comunque, il fascismo e non certo l’imperatore romano, ad aver ideato una festività laica a mero scopo propagandistico, allorquando un disastroso e fallimentare emulo di Augusto decise di mandare in vacanza l’Italia e gli italiani.
A rendere ancor più popolare la festività contribuì l’istituzione, nel 1931, dei cosiddetti treni speciali, noti come ‘treni popolari di Ferragosto‘ voluti dell’allora Ministero delle Comunicazioni, i quali permettevano di raggiungere a prezzi ridotti le località turistiche nel mese di Agosto e contribuirono alla nascita del primo turismo di massa.
C’è da dire, infine, che il mito di Ferragosto resiste tuttora nella cultura vacanziera degli italiani, tant’è che è sempre più difficile in questo periodo trovare persone dedite al lavoro o alle ordinarie faccende domestiche.