Il Festival di Altomonte apre le porte a due artisti del luogo

I Nomadi incantano il numeroso pubblico accorso in contrada Casello, anche se il Festival si appresta ad aprire le porte a due talentuosi artisti del luogo: il ballerino Carlo Pacienza ed il rapper Pika Dmf.

Il concerto della band abruzzese si è trasformato in una grande festa, nel giorno in cui lo storico leader  dei Nomadi, Beppe Carletti, ha festeggiato il suo compleanno.

Il tastierista è stato celebrato allo scoccare della mezzanotte con fuochi d’artificio, fiori e una torta consegnata direttamente sul palco dal Sindaco di Altomonte Gianpietro Coppola fra il tripudio generale dei tantissimi fans.

I Nomadi hanno suonato per oltre due ore e mezza e sulle loro spalle non sembrano pesare per nulla le 5 decadi che li vedono ancora protagonisti. Ha cantato tutto il pubblico presente, perché gli spettatori sono davvero di ogni età. Intanto, il programma proseguirà con due appuntamenti che vedrà protagonisti proprio due altomontesi di successo.

Mercoledì 14 Agosto, alle ore 21:00 al Teatro Costantino Belluscio, andrà in scena il balletto Il Lago dei Cigni della compagnia di Raffaele Paganini che ha fra i protagonisti il danzatore di Altomonte Carlo Pacienza, mentre Venerdì 16 Agosto, sempre alle ore 21:00, sarà la volta del rapper Pika Dmf, nato anche lui nella fiorente cittadina calabrese.