Il Museo del Fumetto ricorda la genialità del grande artista Andrea Pazienza

Venerdì 28 Dicembre alle ore 18:00 il Museo del Fumetto, in Via Salita Liceo a
Cosenza, attribuirà un omaggio ad Andrea Pazienza. Infatti, a trent’anni esatti dalla scomparsa, in collaborazione con l’Istituto Studi Storici, sarà ricordato il genio di Paz con un reading dedicato alla sua opera più celebre: Pompeo.

Le letture saranno a cura di Alessandro Cosentini, mentre la musica è di Massimo Garritano. Inoltre, sarà presente Lucio Perrimezzi, sceneggiatore e docente presso la Scuola di Fumetto di Cosenza.

Andrea Pazienza è stato un genio assoluto del fumetto. Nacque a San Benedetto del Tronto nel Maggio del 1956, ma trascorse l’infanzia a San Severo, un paese nella piana pugliese. Nella primavera del 1977 la rivista Alter Alter pubblicò la sua prima storia a fumetti: Le straordinarie avventure di Penthotal.

Collaborò con le più importanti testate giornalistiche del panorama italiano, da Satyricon de La Repubblica, a Tango de L’Unità, al quindicinale indipendente Zut, mentre continuò a scrivere e disegnare storie per riviste quali Corto Maltese e Comic Art.

Si spense improvvisamente a soli trentadue anni, nel Giugno del 1988, fra lo sconcerto dei suoi cari e dei tanti collaboratori, lasciando un vuoto davvero incolmabile; non solo artistico, ma anche di vitalità e fantasia creativa.

paz