Il punto sulle vaccinazioni. Calabria in ritardo

Continua in Italia la vaccinazione degli over 80 con Pfizer e Moderna. In questa categoria più di 1 milione di persone ha ricevuto anche il richiamo, mentre procede a rilento quella degli under 65 con AstraZeneca

Il traguardo del milione di over 80 vaccinati è stato annunciato in mattinata dal neo Commissario straordinario all’emergenza Covid Francesco Figliuolo, insieme al capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio e al Ministro della Salute Roberto Speranza.

Nel frattempo, sono 3,2 milioni di italiani, circa il 5% della popolazione, che hanno ricevuto la prima dose. Un milione e mezzo ha completato anche il richiamo, mentre ieri con 160 mila iniezioni effettuate, si è superata la stasi delle ultime settimane, in cui si era fermi a circa 100 mila unità.

La Calabria, intanto, al pari della Sardegna, ha somministrato solo il 58% delle dosi ricevute. Ma oltre al problema della carenza di dosi, c’è stata la polemica sul coinvolgimento dei medici di famiglia a rallentare le procedure. L’accordo con la categoria, infatti, ha richiesto settimane di trattative. Ora, però, i medici sono stati arruolati per iniettare soprattutto AstraZeneca fra i più giovani.