Importante passo avanti verso la realizzazione del Museo della Resistenza

«Oggi si compie un altro importante passo verso la realizzazione del Museo Nazionale della Resistenza a Milano. Le risorse già assegnate, 14 milioni di euro che si aggiungono ai 2 milioni e mezzo già stanziati per la Casa della Memoria, possono ora essere pienamente utilizzate per edificare un luogo di alto valore simbolico».

Così il Ministro per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo Dario Franceschini commenta il via libera della giunta di Milano alle linee di indirizzo per la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa fra il Comune ed il Ministero che definisce gli impegni delle parti per la realizzazione del Museo della Resistenza.

«Il tutto sarà curato con scientificità storica – ha inoltre aggiunto Franceschini – dove i giovani e le future generazioni potranno avere memoria della lotta di Liberazione».

«I nostri padri e le nostre madri – ha infine concluso – hanno dato la giovinezza, se non addirittura la vita, per la loro e la nostra libertà. È importante non dimenticarlo e non dare per scontato ciò di cui oggi godiamo. Poter esprimere le nostre opinioni, scegliere chi ci governa, associarci in organizzazioni libere, non vivere nella menzogna e nella paura».