11 mesi

E’ stata festeggiata in Comune dai colleghi con i quali ha collaborato più da vicino. Un piccolo brindisi organizzato a sorpresa dagli stessi che hanno voluto con questo gesto testimoniare il loro affetto verso la signora Mittembergher

Anche il Sindaco Mario Occhiuto, impegnato fuori città, ha fatto pervenire con l’occasione un messaggio con il quale ha inteso manifestare la sua riconoscenza per l’impeccabile lavoro svolto da Elena Mittembergher nei dieci anni del suo mandato di primo cittadino. «Impegni istituzionali precedentemente assunti – ha scritto il primo cittadino nel suo messaggio – non mi hanno consentito di essere presente. Saluterò nei prossimi giorni Elena Mittembergher che in questi anni, con grande professionalità, garbo, stile e con un alto senso delle Istituzioni, ha svolto esemplarmente il suo delicato ed importantissimo ruolo».

Entrata in Comune nel Giugno del 1980, ha ricevuto la nomina a responsabile del cerimoniale, guadagnandosi sul campo l’appellativo di ‘nostra signora delle cerimonie‘. Nel 2019 è stata ufficialmente insignita del titolo di Cavaliere della Repubblica Italiana, in occasione della Festa della Repubblica celebrata in Piazza Bilotti. Ha interpretato il suo ruolo con grande disciplina e rigore, attentissima a far rispettare i protocolli e le regole che governano il corso di ogni evento ufficiale che ha riguardato il Comune di Cosenza.

Dalla rigida osservanza dell’ordine di esposizione delle bandiere sul Palazzo di città, all’organizzazione minuziosa di questo o quel ricevimento ufficiale, alle visite di Ambasciatori e Diplomatici. La storia recente del Comune di Cosenza è costellata di tante occasioni nelle quali Elena Mittembergher ha avuto modo di dimostrare le sue indiscutibili qualità anche attraverso la capacità di sapersi districare in situazioni non semplici da gestire, come fu nel 2001, in occasione della vista a Palazzo dei Bruzi del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Prenderà il suo posto il dipendente comunale Franco Falcone che cumulerà questo nuovo incarico con quello di Segretario particolare del primo cittadino.