In terra di Puglia importante successo per “I Piccoli della Pro-Loco” di Castrovillari

Grande partecipazione e importante successo per il Gruppo Folkloristico I Piccoli della Pro-Loco di Castrovillari, che hanno aderito alla 36^ Edizione della manifestazione Il fanciullo e il folklore, rassegna targata F.I.T.P. e riservata alle formazioni folkloristiche giovanili.

L’evento si è svolto a Carovigno (Brindisi) nelle giornate del 26, 27 e 28 Aprile ed ha visto la partecipazione di numerosi Gruppi arrivati da tutta Italia, i quali si sono esibiti nella splendida piazza centrale del Comune brindisino.

I bambini e i ragazzi di età compresa fra i 4 e i 12 anni (i più piccoli fra tutti i Gruppi presenti), coordinati dalla Maestra Tiziana La Vitola, si sono integrati perfettamente con quello che è stato il lavoro svolto dai grandi, diretti da Gerardo Bonifati.

I giovanissimi  hanno allietato il pubblico dei curiosi con l’arrivo del caratteristico personaggio du Jetta Bannu, celere nel rievocare i mercaioli castrovillaresi, e fra canti e danze tradizionali l’esibizione è stata arricchita dai fuochi pirotecnici che hanno decisamente incantato la piazza.

Inoltre, Domenica 28, i ragazzi hanno preso parte alla Santa Messa nella Parrocchia di Santa Maria Assunta in Cielo, eseguendo un canto tradizionale alla Madonna du ripusu, musicato da Domenico Martire e suonato, esclusivamente con la zampogna, dal musicista Luigi Stabile. Il coro dei bambini è stato magistralmente coordinato da Francesco Mainieri.

Infine, “I Piccoli della Pro-Loco” hanno ricevuto un riconoscimento identificativo del valore culturale della tradizione, specie per gli abiti e gli ornamenti fedelmente riprodotti. Si è dichiarata «più che soddisfatta e gratificata» la Maestra Tiziana La Vitola per la brillante performance dei giovani artisti, «specie se si considera la loro tenera età».

Di seguito i nomi dei protagonisti:

20 bambini in formazione di Ballo: Sofia Cruscomagno; Matteo Mainieri; Sofia Ferraro; Michele Scillone; Roberta Filomia; Aldo Salerno; Siria Bellizzi; Simone Viola (solista); Elisabetta De Gaio; Antonio Pulice; Giorgia Stabile; Marco La Vitola; Aurora Forte; Gabriele Bifano; Lucia Magnelli; Giuseppe Caputo; Nicol Esposito; Vittoria Pucci; Serena Viola; Sofia Donato.

Orchestra: Luigi Stabile (fisarmonica); Francesco Maniero (chitarra), Francesco Salerno e Piero De Gaio (tamburelli), Luigi  La Vitola (zirru-zirru)

Scenografia: Marco Viola (attrezzatura di scena e fuochi pirotecnici) e Francesco Cruscomagno (gonfalone)