Inaugurato a Milano l’Adi Design Museum

L’apertura di un nuovo Museo è un segnale evidente carico di significati per il rilancio della città e del Paese dopo il lunghi mesi di chiusure

«È sempre un giorno di festa quando apre un nuovo Museo e ancora più di festa se apre un Museo così proiettato verso l’innovazione, così importante e così bello», ha dichiarato il Ministro della Cultura Dario Franceschini partecipando all’inaugurazione. Il Museo ospiterà la collezione storica del Compasso d’Oro, ossia gli oggetti selezionati e premiati dal 1954 ad oggi con il più celebre riconoscimento del design italiano.

La Sede è stata realizzata in un edificio risalente agli anni ’30 che veniva utilizzato come deposito di tram a cavallo e come impianto di distribuzione di energia elettrica. Nei suoi ampi spazi ricavati con il progetto di recupero degli architetti Giancarlo Perotta e Massimo C. Bodini, ospita al momento cinque mostre permanenti e tre temporanee, poiché intende essere insieme un Museo permanente e flessibile.

«Il Salone del mobile è fondamentale – ha, inoltre, aggiunto il Sindaco milanese Giuseppe Sala, ma prendiamo coscienza che possiamo essere attrattivi nel mondo tutto l’anno e tutti assieme saremo in grado di riproporre una Milano migliore di prima. La mia speranza – ha, infine, concluso il primo cittadino – è che con questo fiore all’occhiello ci sarà tanta gente, quando si tornerà a viaggiare con tranquillità».