4 settimane

In un clima di massima condivisione sono stati affrontati diversi temi riguardanti gli interventi da effettuare sull’Impianto Sportivo

Per il Comune erano presenti anche il Capo del Dipartimento tecnico, Architetto Giuseppe Bruno e l’Ingegnere Pietro Filice, per il Cosenza Calcio l’Amministratrice del Club rossoblù l’Avvocato Roberta Anania e l’Ingegnere Luca Giordano, Responsabile della sicurezza.
La Società ha sollecitato la gestione del credito pregresso, maturato nei confronti dell’Amministrazione Comunale fino all’anno 2019, quando vennero effettuati dei lavori di adeguamento improcrastinabili per la partecipazione al Campionato di Serie B come, ad esempio, l’installazione dei seggiolini.
L’incontro è servito anche per programmare gli interventi immediati necessari, per il rispetto dei criteri infrastrutturali richiesti dalla Lega B, con le modalità descritte dalla convenzione quinquennale siglata tra Società ed Amministrazione Comunale nell’Agosto 2023.
Gli interventi che saranno portati a termine sullo Stadio San Vito-Gigi Marulla in vista della prossima Stagione, permetteranno di elevare gli standard dell’impianto, ottenendo un’omologazione Uefa di Categoria 3 e rendendolo idoneo alla disputa di gare della Nazionale Under 21 e della Nazionale maggiore.
Il Sindaco Caruso ed il Presidente Guarascio hanno anche discusso della richiesta di finanziamento per 9 milioni di euro inoltrata alla Regione Calabria dall’Amministrazione Comunale. Il Comune è già al lavoro per ottenere il finanziamento, determinato in 7,2 milioni di euro, che se approvato consentirebbe di effettuare interventi di ammodernamento incisivi sulla Struttura e sulla conformazione dell’Impianto.