Incontro cordiale fra il Presidente della Repubblica albanese e il difensore del Cosenza Dermaku

Ha fatto visita in Calabria il Presidente della Repubblica d’Albania Ilir Meta per celebrare il 550esimo anniversario della morte di Giorgio Castriota detto Skanderbeg, figura storica ed eroe nazionale d’Albania che difese il suo paese e i suoi valori morali e religiosi dall’invasione musulmana, motivo per il quale ottenne dalla Chiesa gli appellativi di Atleta di Cristo e Difensore della Fede. Le sue gesta, oltretutto, ispirarono nei secoli le rapsodie, la letteratura, le arti e mantennero vivo negli albanesi lo spirito di libertà.

Il Presidente Meta ha trascorso un’intera mattinata all’Università della Calabria dove ha incontrato la comunità studentesca e diverse personalità che contribuiscono all’intensificazione dei rapporti fra Italia e Albania. Inoltre, nell’occasione, ha voluto salutare il calciatore Kastriot Dermaku, difensore del Cosenza Calcio e della nazionale albanese. Per il calciatore rossoblù si è trattato di un riconoscimento decisamente importante.

Il nome del centrale difensivo ricorda, infatti, la nobile famiglia del patriota che difese l’Albania e l’intera Europa dalle mire dell’Impero Ottomano ed oggi Kastriot rappresenta al meglio il rapporto di amicizia fra il popolo italiano ed albanese.

Kastriot-Dermaku-225x300
Foto Cosenza Calcio