La Commissione Cultura del Comune di Cosenza favorevole alla chiusura delle Scuole

Presieduta da Massimiliano Battaglia, la Commissione ha preso posizione al termine della seduta nel corso della quale si è tenuta l’audizione dell’Assessore di competenza di Palazzo dei Bruzi Matilde Spadafora Lanzino

La Commissione, dunque, ha espresso parere favorevole per la chiusura delle Scuole cittadine, attesa la grave emergenza sanitaria confermata dai dati sui contagi e dalla drammatica situazione in cui versa l’Ospedale dell’Annunziata. L’Assessore Spadafora Lanzino, infatti, dopo l’introduzione del Presidente Battaglia, ha ricostruito l’excursus in merito alle frequenti aperture e chiusure.

«Negli Istituti di competenza comunale – ha dichiarato la Lanzinogli adeguamenti finalizzati al rispetto del distanziamento avevano favorito la riapertura scolastica. Il virus, però, è più forte di noi e ci ha costretti a chiusure e a riaperture altalenanti. Siamo tutti preoccupati e per questo siamo sempre in contatto con le famiglie e i Dirigenti scolastici».

«Detto questo – ha proseguito l’Assessore – ci sono disposizioni governative che non si possono ignorare e che esprimono un indirizzo finalizzato al rientro a Scuola. Il Sindaco decide sempre e soltanto sulla base dei dati che vengono comunicati. Va aggiunto, inoltre, che a livello regionale, regna una grande confusione e dalla quale spesso nascono delle posizioni contrastanti».

Forti perplessità sulla riapertura sono state poi espresse da Massimiliano Battaglia. «In passato, in un periodo in cui la Calabria non aveva questi indici e queste percentuali di ricoveri in rianimazione, le classi, dove si sono verificati i contagi di diversi bambini, sono state chiuse dall’oggi al domani. In questo momento, nel quale la situazione è peggiorata e anche in Ospedale la rianimazione è piena, cosa ci aspettiamo? Che facendo una didattica in presenza non ci siano contagi? Mi sembra una cosa assurda».