La green economy cresce e può affrontare meglio la crisi

Molte delle Imprese italiane, nonostante la crisi prodotta dal Covid-19, non hanno rinunciato a innovare e scommettere sulla sostenibilità ambientale

Lo dice l’undicesimo Rapporto GreenItaly della Fondazione Symbola e di Unioncamere, parlando di Aziende che hanno deciso di alzare la posta per essere ancora più competitive e resilienti.

Il lavoro di queste Imprese spinge il Paese verso le frontiere avanzate della sostenibilità. Siamo, infatti, il campione europeo nell’economia circolare e nell’efficienza dell’uso delle risorse.

L’Italia, ci dice Eurostat, è in assoluto il Paese europeo con la più alta percentuale di riciclo sulla totalità dei rifiuti: 79%, il doppio rispetto alla media europea solo del 39%.

Inoltre, il numero dei green jobs sul territorio nazionale ha superato la soglia dei 3 milioni. Siamo il primo Paese europeo per numero di Aziende agricole impegnate nel biologico. Crescita trainata anche dal mercato interno, che persino durante il lockdown ha mostrato un incremento dell’11% delle vendite di prodotti bio nei supermercati.