11 mesi

Impegnata nel tour promozionale del suo volume più recente Il sigillo di Francesco, Rosalba Baldino ha fatto dono al Sindaco Occhiuto anche degli altri due precedenti volumi della trilogia

La scrittrice e giornalista cosentina ha voluto che il Sindaco Occhiuto ricevesse i suoi libri, soprattutto per la devozione che il primo cittadino nutre da sempre nei confronti di San Francesco di Paola. Una devozione che non ha mancato di sottolineare in diverse circostanze del suo mandato, sia in occasione dei solenni festeggiamenti e delle celebrazioni in onore del Santo, sia quando si è trattato, ad esempio, di intitolare il Ponte progettato da Santiago Calatrava proprio a San Francesco.

Occhiuto ha molto gradito la visita di Rosalba Baldino, ringraziandola ed esprimendo pieno apprezzamento per l’iniziativa editoriale. Alla giornalista ha poi riferito che si dedicherà  alla lettura della trilogia durante la breve pausa estiva.

Nell’ultimo volume, infatti, l’autrice completa il percorso narrativo iniziato cinque anni prima ed utilizza il registro della scrittura semplice, che facilita l’approccio conoscitivo con il Santo di Paola da parte soprattutto delle nuove generazioni, ma senza disdegnare di toccare temi importanti ed estremamente attuali ed in grado di stimolare anche un pubblico di lettori più adulti.

Sono pagine che stimolano la riflessione, commuovono, e fanno provare emozioni intense. Sarebbe cosa buona e giusta adottare l’intera trilogia nella Scuola primaria. L’impegno e le qualità umane e professionali di Rosalba Baldino lo meriterebbero ampiamente.