11 mesi

Mentre il Presidente Mattarella ha verificato di persona la grave situazione in alcune zone della Sardegna, il Presidente calabrese Nino Spirlì ha programmato per Ferragosto gli interventi di Calabria Verde e dei Consorzi di Bonifica

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha visitato la base dell’Aeronautica Militare di Alghero. Successivamente, a bordo di un elicottero, ha sorvolato le zone dell’Oristanese colpite dai gravissimi incendi di fine Luglio. «Vedere direttamente la devastazione provocata dagli incendi – ha detto il Capo dello Stato – fa comprendere l’immensa portata dei danni provocati alla vita dei comuni colpiti e al loro territorio e del pregiudizio arrecato al futuro dei giovani. Chi se ne è reso colpevole ha sulla coscienza una gravissima responsabilità».

Intanto, il Presidente della Regione Calabria Nino Spirlì ha scritto ai Sindaci dei Comuni calabresi per invitarli a dare massima diffusione al manifesto con cui, lo scorso 8 Maggio, in seguito all’approvazione del Piano regionale contro gli incendi boschivi, lo stesso rendeva noti i divieti ele prescrizioni in vigore dal 15 Giugno al 30 Settembre, per il contrasto ai roghi.

Secondo le rilevazioni di Azienda Calabria Verde, inoltre, dall’1 al 12 Agosto in regione si sono verificati 1.408 incendi. Il Dirigente Generale della Forestazione Salvatore Siviglia, con due diverse note ha, comunque, disposto l’impiego di tutto il personale di Calabria Verde e dei Consorzi di Bonifica a supporto delle attività di spegnimento anche nel weekend di Ferragosto. In totale, quindi, la Regione Calabria, per far fronte all’emergenza in corso, ha mobilitato circa 3 mila operai forestali.