Le decisioni del Governo: Teatro, Cinema e concerti al 100%, Stadi al 75%

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi, ha approvato un Decreto Legge che introduce disposizioni urgenti per l’accesso alle attività culturali, sportive e ricreative

Le manifestazioni culturali ritornano ad una quasi normalità dopo le ultime decisioni adottati dal Governo italiano. In zona bianca, infatti, per gli spettacoli aperti al pubblico in Sale teatrali, Sale da concerto, Sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali o spazi anche all’aperto, la capienza consentita è del 100%.

«La decisione del Governo accoglie in pieno la proposta che abbiamo ripetuto e confermato nelle ultime settimane, anche nella nostra ultima audizione con il Comitato Tecnico Scientifico. Da tempo siamo convinti della totale sicurezza di questi luoghi con l’utilizzo del Green-pass e di tutte le misure di prevenzione: dal controllo della temperatura all’utilizzo della mascherina. Invitiamo gli italiani a tornare a vivere la cultura in tranquillità e sicurezza» ha ribadito il Ministro della Cultura Dario Franceschini.

L’accesso, ovviamente, sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19. Nelle strutture museali, inoltre, è stata eliminata la distanza interpersonale di un metro. Per quanto riguarda, invece, gli Stadi la capienza consentita non potrà essere superiore al 75%, mentre quella massima autorizzata per eventi sportivi al chiuso è del 60%. In caso di violazione nei vari Settori interessati, sulle regole di capienza e Green-pass, la chiusura sarà applicata dalla seconda violazione.