Le parole di mister Sottil al debutto contro il Cosenza

Arrivato sulla panchina dell’Ascoli nel Dicembre 2020, ha prolungato il contratto sino a Giugno 2023 dopo aver condotto nella scorsa Stagione una squadra in grosse difficoltà verso il traguardo di una meritata salvezza

«Abbiamo lavorato intensamente e con grande applicazione – ha dichiarato nel corso della Conferenza Stampa cercando di migliorare le due fasi di gioco, ci siamo concentrati sull’essere più precisi, sono soddisfatto della settimana di lavoro». Sottil, comunque, avverte le difficoltà del debutto e non le nasconde: «Il Cosenza ha assolutamente qualità e competenza per venirsi a giocare la partita».

Teme, in un certo senso, le insidie che il match contro i calabresi potrebbe riservare, nonostante i rossoblù sono ancora un cantiere aperto: «Affronteremo il Cosenza con umiltà e rispetto, ma anche consapevoli delle nostre forze e delle nostre qualità. Il Cosenza ha sì costruito la squadra velocemente, ma ha giocatori di qualità e mi aspetto un avversario che se la giocherà con determinazione».

Il pensiero conclusivo, ovviamente, è rivolto al ritorno del pubblico sugli spalti, anche se non svela lo schieramento dell’undici titolare: «Farò le ultime scelte dopo il risveglio muscolare, ma la squadra in testa ce l’ho già. Rivedremo i tifosi al Del Duca, non vedo l’ora. Il pubblico di Asoli è molto attaccato, qui c’è un tifo acceso e passionale».

*L’immagine in evidenza è a cura dell’Ascoli Calcio