11 mesi

Insieme al Dipartimento della Pubblica Sicurezza si dà il via per tutto il Campionato ad una serie di iniziative contro questo odioso crimine

La Lega Serie B renderà permanente il suo impegno nella lotta contro la violenza sulle donne. In seguito ai tantissimi episodi che quotidianamente affollano le cronache, parte l’importante Campagna anche dopo il buon riscontro dell’opinione pubblica che ha apprezzato le tante iniziative di informazione e sensibilizzazione realizzate nelle scorse Stagioni.
E, così, il Presidente Mauro Balata ha deciso di ampliare le diverse azioni per tutto l’arco del Campionato, in modo da dare il massimo contributo alla lotta verso un reato odioso e purtroppo difficile da arginare. Dalla prossima giornata, dunque, il via alle varie attività, che vedranno un continuo aggiornamento ed incremento nel corso dell’anno anche sui campi della Serie B.
«Proseguiamo e anzi intensifichiamo il lavoro iniziato nelle scorse Stagioni – ha, intanto, dichiarato il Presidente Balata su un fronte, quello della violenza verso le donne, che colpisce fortemente le nostre coscienze. Come ho spesso ripetuto siamo di fronte ad un’emergenza sociale ed il nostro sport, che accomuna milioni di tifosi, deve essere testimone e motore del cambiamento della nostra società».
A fianco della Lega, come sempre, il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, diretto da Stefano Delfini, che cura l’analisi di questo grave fenomeno criminale: «Le Forze di Polizia sono in prima linea per prevenire e contrastare la violenza di genere curando la formazione multidisciplinare degli Operatori – ha evidenziato, infine, Delfini – ma anche collaborando ad iniziative di informazione e sensibilizzazione sul tema come l’importante Campagna contro la violenza sulle donne messa in campo dalla Lega».