Martedì 16 Novembre alle ore 21:00 sarà in scena lo spettacolo di Carmine Amoroso per la regia di Luciano Melchionna. Nella fase più importante per la ripresa delle iniziative artistiche e culturali nel nostro Paese, può essere un’occasione di sano divertimento per gli appassionati di Teatro

Lo spettacolo è inserito nella rassegna di Teatro e Musica Primafila giunta alla XIXª edizione promossa dall’Associazione Novecento con Presidente Luisa Giannotti e Direzione Artistica di Benedetto Castriota. Il cartellone è entrato a pieno titolo negli eventi storicizzati della Regione Calabria, risultato fra i più importanti a livello culturale.

Parenti serpenti è conosciuto dal grande pubblico grazie al film cult di Mario Monicelli del 1992. Un’amara e divertente commedia di Carmine Amoroso racconta, infatti, un Natale a casa degli anziani genitori che aspettano tutto l’anno quel momento per rivedere i figli ormai lontani. Una vicenda in bilico fra irresistibile divertimento e crudeli cupezze di parenti che si trasformano in crudelissimi nemici.

In scena oltre a Lello Arena e Giorgia Trasselli, anche Raffaele Ausiello, Marika De Chiara, Andrea de Goyzueta, Carla Ferraro, Luciano Giugliano e Annarita Vitolo. In quest’epoca in cui tutto e il contrario di tutto sono ormai la stessa cosa, con questa commedia si passa dalle risate a crepapelle per il tratteggio grottesco e a tratti surreale dei personaggi, al più turpe cambiamento di quegli esseri che (chi di noi non ne ha conosciuto almeno uno?) da umani si trasformano negli animali più pericolosi e subdoli: i serpenti, appunto.