L’Italia con un milione di persone vaccinate stabilisce il primato in Europa

E’ quanto si apprende dalle strutture collocate nei vari territori. Intanto, la Pfizer-BionTech ha confermato che le consegne di vaccini rallenteranno in tutta Europa tra fine Gennaio ed inizio Febbraio

«Il primo milione di cittadini italiani è stato vaccinato. È un risultato del quale andare orgogliosi. Siamo il primo Paese in Europa», ha dichiarato il Commissario straordinario all’emergenza Covid-19 Domenico Arcuri. Nel frattempo, sono già in esaurimento sul territorio nazionale le dosi messe disposizione dei vari Ospedali anche per i richiami, ormai, programmati.

Anche il Presidente Giuseppe Conte, ha sottolineato l’importanza del traguardo raggiunto, rivolgendo «Un sentito ringraziamento ai cittadini e al Sistema Sanitario Nazionale per la risposta straordinaria. Un dato incoraggiante che ci spinge ad andare avanti così, mantenendo sempre alta la guardia». Per il Ministro Speranza si tratta del «primo incoraggiante passo di questa maratona decisiva per il futuro di tutti noi».

La campagna di vaccinazione, lo ricordiamo è partita in tutta Europa il 27 Dicembre scorso con il Vaccine day, coinvolgendo 293 Centri distribuiti in tutte le regioni italiane, con una prima fase dedicata prioritariamente alle categorie degli Operatori sanitari, sociosanitari e degli ospiti e del personale delle RSA (Residenza sanitaria assistenziale). Nelle prossime settimane si passerà agli Over 80, per poi proseguire con la campagna più estesa rivolta al resto della popolazione.