4 settimane

Percorso urbano alla scoperta dei luoghi pasoliniani costruito con le immagini e le parole dell’artista

Dalla casa natale al Liceo Galvani, dove si diplomò nel 1939, dall’Università, nella cui Facoltà di Lettere si laureò, alla Libreria Nanni sotto al Portico della Morte, dove nacque la sua passione per la letteratura.
L’itinerario inizia simbolicamente nel Palazzo che ospita, fin dall’epoca medievale, il Comune, affacciato sulla Piazza che il poeta attraversa da bambino, da adolescente ed, infine, da adulto.
Il numero 4 di Via Rizzoli, a pochi passi da Palazzo d’Accursio, ospitò la sede della rivista Officina, fondata nel 1955 dallo stesso Pasolini assieme agli amici Roberto Roversi e Francesco Leonetti.
Una città nella quale, il grande letterato, decise di non stabilirsi, pur frequentandola a più riprese e la cui dolce immagine resterà, tuttavia, scolpita nella sua memoria fin quando un barbaro destino mise fine alla sua vita.