12 mesi

Fra mito e storia una vicenda ricolma di futuro

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, è intervenuto al Convegno che si è svolto al Monastero di Camaldoli in provincia di Arezzo. Il Codice di Camaldoli ha rappresentato un documento di enorme importanza nella vicenda del cattolicesimo italiano del ‘900.
Mettendo a sintesi le idee fondamentali del pensiero cattolico sullo Stato, la società e l’economia, dopo una lunga gestazione avvenuta durante gli anni ’30 sotto il regime fascista, esso propiziò ed ispirò la successiva riflessione dei cattolici nell’Assemblea Costituente, determinante per orientare il destino dell’Italia repubblicana.
L’evento, aperto dai saluti di Monsignor Andrea Migliavacca Vescovo di Arezzo, Cortona e Sansepolcro e di Padre Alessandro Barban Priore generale di Camaldoli, è proseguito con la prolusione del Cardinale Matteo Zuppi Presidente della Conferenza Episcopale italiana.