Nasce ITsART la piattaforma digitale per fruire di arte, musica e cultura italiana

Il 2 Giugno in anteprima sarà proposto lo spettacolo di Claudio Baglioni al Teatro dell’Opera. Intanto, il Ministero della Cultura stanzia 2,5 milioni per sostenere i negozi di dischi, anch’essi colpiti della pandemia

ITsART è la piattaforma digitale, voluta dal Ministero della Cultura e realizzata da Cassa Depositi e Prestiti che dal 31 Maggio proporrà lo spettacolo e la cultura italiana, live, registrata, gratis e a pagamento, in Italia e nel mondo. «Un palcoscenico virtuale che si aggiunge a quello reale per moltiplicare il pubblico nella consapevolezza che la fruizione digitale non potrà mai sostituirsi a quella dal vivo», ha dichiarato il Ministro Franceschini.

Dalle prime settimane dal lancio saranno disponibili oltre 700 contenuti, fra cui anche nuovi format sviluppati e prodotti dalle principali Istituzioni culturali italiane, quali Aree archeologiche, Musei, Fondazioni, Accademie e Teatri, insieme ad un’ampia proposta di film e documentari, grazie alla collaborazione con le principali case di produzione cinematografica.

Nel frattempo, lo stesso Franceschini ha firmato un nuovo Decreto che stabilisce un intervento finanziario per un Settore che vive una crisi drammatica. «Gli esercizi commerciali che vendono dischi – ha concluso il Ministro – appartengono al mondo della cultura e come tali, è doveroso aiutarli e sostenerli nella momento della ripartenza».