Nei prossimi mesi altre giornate di prevenzione gratuita del diabete e del sovrappeso in età scolare

Proseguiranno in città anche nei prossimi mesi le azioni congiunte fra Comune ed Associazioni di volontariato, finalizzate ad organizzare altre giornate di prevenzione gratuita del diabete e del sovrappeso in età scolare.

L’annuncio fa seguito ai risultati positivi conseguiti al termine della prima giornata promossa nei giorni scorsi, in Piazza dei Bruzi e in Corso Telesio, da un partenariato diffuso che ha visto impegnati  in prima linea l’Amministrazione comunale, l’Associazione Provinciale di Cosenza Giovani Diabetici, l’AID (Associazione Italiana Diabetici) e i Centri Medici e Riabilitativi “Di Giorno”.

La giornata di prevenzione ha visto, inoltre, la partecipazione dell’Ordine Medici di Cosenza e di altre Associazioni che operano sul territorio, come il Corpo di Soccorso Ordine di Malta, l’Associazione “Mattia Facciolla”, l’Avis e l’Avam.

In Italia il diabete ha i connotati di una vera e propria emergenza. Sono 3 milioni e 200 mila, infatti, nel nostro Paese le persone che sanno di essere malate di diabete, mentre un altro milione di italiani è malato di diabete, ma non lo sa. Molti altri sono a rischio di sviluppare questa patologia grave che comporta pesanti disagi ai malati, costringendoli a cure complicate e costose.