Paralimpiadi di Tokyo, azzurri con la delegazione più numerosa di sempre

Dopo i brillanti successi olimpici, è partito il countdown per la XVIª edizione dei Giochi Paralimpici estivi che si svolgeranno sempre a Tokio dal 24 Agosto al 5 Settembre. L’Italia si presenterà a questo prestigioso appuntamento con una squadra che è già da record. Saranno, infatti, 115 gli azzurri che parteciperanno in 15 discipline

La presenza femminile sarà superiore a quella maschile, 63 atlete e 52 atleti per un +14,7% rispetto a Rio 2016 con una presenza femminile, pari al 54,7%. Un dato che supera ampiamente il rapporto atlete-atleti delle squadre italiane che hanno preso parte anche ai Giochi di Londra 2012. Gli azzurri puntano a migliorare il risultato di Rio con 39 medaglie complessive conquistate, di cui 10 ori, 14 argenti e 15 bronzi ed il nono posto raggiunto nel medagliere.

«Voglio innanzitutto congratularmi con la squadra italiana olimpica per lo storico risultato ottenuto – ha dichiarato il Presidente del Comitato Paralimpico Luca Pancalli e rivolgere a tutti gli atleti un sincero ringraziamento per le emozioni che ci hanno regalato in questa incredibile edizione. Un risultato frutto del grande lavoro svolto dal CONI, a partire dal Presidente Malagò. La Paralimpiade sarà l’ultimo evento, in ordine di tempo, di questa straordinaria estate per lo sport azzurro. Il nostro obiettivo è continuare a entusiasmare gli italiani».

Sei tra i migliori atleti paralimpici si sono ritrovati questa mattina 22 Agosto a Tokyo, presso la Sala conferenze del Media Press Center, per presentare questa edizione. Fra gli atleti presenti la nostra schermitrice Bebe Vio, oro e bronzo a Rio nel fioretto individuale e a squadre. «Sono molto eccitata di essere qui – ha affermato l’azzurra – mi mancavano troppo le emozioni della competizione. Sono un po’ spaventata, ma felicissima di tornare a gareggiare».