Per le vaccinazioni anti-Covid in Calabria sono stati abilitati Farmacisti, Pediatri e Odontoiatri

Sottoscritte in Cittadella le intese fra Regione, Commissario e Sigle interessate. Il Presidente Spirlì: «Nuovi alleati contro il virus»

Firmati i Protocolli d’Intesa che definiscono le modalità di coinvolgimento di Farmacisti, Pediatri e Odontoiatri nella campagna vaccinale della Regione Calabria. Gli accordi sono stati sottoscritti dal Presidente Spirlì, dal Commissario della Sanità Longo e dalle Sigle interessate. «Dopo l’intesa con i Medici di Medicina generale – ha dichiarato Spirlìcon il Commissario Longo abbiamo siglato altri tre accordi che potrebbero segnare un ulteriore cambio di passo nella lotta al virus».

Nell’accordo siglato con Federfarma Calabria è scritto che «sarà a cura dei Farmacisti l’organizzazione di punti di vaccinazione territoriali e l’esecuzione del vaccino avverrà, previo appuntamento da definire nella piattaforma, quando disponibile, o direttamente presso il singolo presidio», mentre con i Pediatri l’intesa raggiunta stabilisce una serie di clausole sull’esecuzione delle vaccinazioni.

Per quanto riguarda, invece, gli Odontoiatri si prevede che gli iscritti all’Albo «potranno partecipare alla somministrazione dei vaccini, previo corso formativo, su base volontaria e nei Centri che saranno indicati dalla Regione alle Aziende Sanitarie Provinciali». È, infine, stabilito che «la Regione provvederà alla distribuzione del vaccino per ciascun Centro vaccinale».