4 settimane

Le dichiarazioni del Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi a seguito delle affermazioni dell’omologo francese Gerald Darmanin

«La reazione che la Francia sta avendo di fronte alla richiesta di dare accoglienza a 234 migranti, quando l’Italia ne ha accolti 90 mila solo quest’anno, è totalmente incomprensibile di fronte ai continui richiami alla solidarietà dovuta a queste persone». A dichiararlo è il Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi.
«In Italia – aggiunge, inoltre, Piantedosiquest’anno sono sbarcate quasi 90 mila persone. 13 Paesi europei si sono impegnati a ricollocare complessivamente circa 8 mila persone, meno di un decimo. Finora ne sono state ricollocate in tutto 117 (lo 0,13% degli arrivati), di cui in Francia 38 (lo 0,04%). A fronte di questi ricollocamenti assolutamente insufficienti, si vuole imporre il principio che l’Italia sia l’unico approdo d’Europa possibile per gli immigrati illegali».
«La solidarietà europea viene sbandierata – conclude, infine, il Ministro – ma l’Italia ha affrontato finora questo problema da sola e il nostro sistema di accoglienza è in gravissima difficoltà. Quello che non capiamo è in ragione di cosa l’Italia dovrebbe accettare di buon grado qualcosa che gli altri non sono disposti ad accettare».