2 giorni

Il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha annunciato la decisione di prorogare sino al prossimo 10 Aprile la mostra Kandinsky e le Avanguardie

La mostra, aperta al pubblico dallo scorso 30 Settembre, è già stata visitata da 25 mila persone e sta vivendo un crescendo continuo di visitatori. E, aspetto di ancora maggiore interesse, è che il pubblico è formato soprattutto da giovani e giovanissimi, dato non proprio usuale per questi tipi di eventi.
«Kandinsky ha portato al centro la scena culturale mestrina come mai era ancora avvenuto prima – ha dichiarato il Sindaco Brugnaro -. Un’occasione per riscoprire il Candiani e le sue proposte. E non solo per i residenti, perché in questi mesi e per questa mostra, al Candiani è decisamente cresciuto anche il flusso di visitatori dalla Città Metropolitana, dal Veneto e anche da fuori regione».
La mostra su Kandinsky propone una raffinata selezione di capolavori del ‘900 internazionale e italiano, pervenuti all’istituzione veneziana per volontà di grandi collezionisti  o attraverso acquisizioni da artisti-collezionisti o derivati da lasciti, oppure acquisiti dal Comune di Venezia in occasioni di Biennali o ancora destinati a Cà Pesaro dal Ministero della Cultura.