Rinnovabili, Savaglio a Cingolani: «Calabria può essere centro di investimenti»

Videoconferenza fra l’Assessore all’Innovazione della Regione Calabria ed il Ministro della Transizione ecologica del Governo Draghi

«La Calabria può essere un centro di riferimento sulle energie rinnovabili e, con i suoi siti di ricerca, si candida a essere un nucleo strategico sul Mediterraneo nell’ambito del Pnrr». È quanto sostenuto da Sandra Savaglio nel corso di una videoconferenza con il Ministro Roberto Cingolani.

«Noi – ha, poi, aggiunto l’Assessore rivolgendosi al Ministro – mettiamo in campo le nostre idee e i nostri centri universitari, poiché su tanti settori dell’energia rinnovabile siamo all’avanguardia nel Paese». Cingolani, dopo aver ringraziato la Savaglio per le idee proposte, ha annunciato una serie di iniziative in tema con gli argomenti discussi nel corso di un incontro definito proficuo da tutti i partecipanti.

I due rappresentanti istituzionali, inoltre, si aggiorneranno prossimamente per un nuovo incontro, utile a definire le linee concrete dei progetti finanziabili e cantierabili sull’energia pulita. «Ci rivedremo non appena saremo pronti con un percorso da condividere – ha, infine, concluso l’esponente della Giunta regionale -. Il futuro della Calabria va anche, soprattutto, in questa direzione».