1 anno

In programma alla Fortezza da Basso di Firenze dall’8 al 10 Marzo

La manifestazione rappresenta un’occasione per presentare Bandi e progetti rivolti alle Scuole, relativi all’educazione al Patrimonio Culturale e all’innovazione tecnologica applicata ai contesti educativi. Docenti, dirigenti ed educatori potranno, infatti, incontrare i funzionari del Ministero della Cultura per reciproci scambi e presentazioni di iniziative da diffondere fra i banchi di Scuola.
Lo stand ministeriale, situato nel Padiglione dell’Armeria, sarà diviso in 3 Aree. All’interno dello spazio istituzionale, sarà proiettato il video del totem dal titolo Binario 21. Binario della memoria. Lo scopo è quello di ricordare soprattutto ai giovani, le vittime della Shoah e le migliaia di persone che, tra il 1943 e il 1945, furono deportate nei campi di concentramento.
«L’educazione scolastica – ha, inoltre, ricordato il Ministro Sangiulianoè il primo passo per studenti e studentesse verso la piena consapevolezza del Patrimonio culturale nazionale. Ogni italiano, sin dalla nascita, è circondato dalla bellezza. Ma solo attraverso la trasmissione del sapere nelle Aule scolastiche si arriva a comprenderne pienamente l’intimo significato costitutivo per la nostra identità».
Saranno, infine, disponibili 23 laboratori didattici rivolti sia agli studenti delle Scuole Primarie e Secondarie che agli insegnanti. Il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale porterà il proprio contributo sul tema della legalità e sulle attività rivolte agli studenti e ai loro formatori e docenti.