2 settimane

In occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia agli Uffizi, il Ministero della Cultura ha acquisito sul mercato antiquario un’opera scultorea risalente al I° secolo a. C. da destinare, appunto, alle Gallerie

La preziosa scultura va così ad arricchire la collezione dei ritratti di epoca romana della Galleria delle Statue e delle Pitture, comunemente conosciuta come Museo degli Uffizi.
Realizzata in marmo, l’opera rappresenta un importante personaggio pubblico, di cui non si conosce il nome. Non è improbabile che si tratti di un ricco commerciante abituato a viaggiare attraverso il Mediterraneo Orientale e dunque conoscitore della cultura greca.
Un tipo ritrattistico proveniente dallIsola di Delos, un fiorente centro commerciale a poche miglia dalla più conosciuta Mykonos, oggi la meta più mondana dell’Egeo. Il volto corrugato dell’effigiato, esprime tutta la verità dei sentimenti umani: l’ombra dei pensieri, le preoccupazioni e gli affanni.